Ritorno alla poesia
 
 
 




 

 

"..Ah, le scorze delle tue mani, quando scotenni zolle di fanghiglia e una pensosa conchiglia appare argento, della prima alba del mondo..."
Acruto Vitali

 
--